Via Roma 102/D - 47921 Rimini        0541.52231

Il nuovo piano nazionale Prevenzione Vaccinale 2017-19 introduce a partire dal 20147 l'offerta attiva e gratuita della vaccinazione antipneumococcica alle persone di 65 anni di età.

In allegato la Circolare della R.E.R.

Indicazioni vaccinazione antipneumococcica

ALL’UNIVERSITA’ DI BOLOGNA CORSO DI ALTA FARMAZIONE PER IL FARMACISTA DI COMUNITA’

Continuano fino al 16 ottobre le iscrizioni al corso di alta formazione dell’Università di Bologna per il farmacista di comunità. Cioè per il farmacista che sta a contatto col pubblico nelle farmacie territoriali. Il corso si prefigge di implementare la formazione universitaria e di aggiornare i farmacisti meno giovani in un sistema in continua evoluzione. Direttore del corso è il Prof. Maurizio Cini che si occuperà prevalentemente della legislazione farmaceutica ora più che mai bisognosa di una diffusione profonda nella categoria.

L’Ordine dei Farmacisti di Pesaro e Urbino organizza l’evento formativo serale, accreditato ECM, dal titolo:

 “LA FARMACOVIGILANZA NELLA REALTA’ PROVINCIALE DI PESARO E URBINO”

PESARO, HOTEL SAVOY, Viale della Repubblica, 22. LUNEDI’ 13 NOVEMBRE 2017

CREDITI ECM: 4   -   GRATUITO - PARTECIPANTI: 100 (FARMACISTI, MEDICI E INFERMIERI)

ISCRIZIONI APERTE: TEL. 0721/34802    -   e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Il Corso FAD sui farmaci innovativi è stato  presentato durante la scorsa edizione di FarmacistaPiù ed  intende fornire ai farmacisti gli strumenti formativi necessari per affrontare le nuove sfide professionali derivanti dall’introduzione dei farmaci innovativi e dalla conseguente trasformazione del sistema di governance farmaceutica.

PRO MEMORIA PER I NUOVI ISCRITTI/REISCRITTI DEL 2016 - CONTRIBUTI ENPAF – DOMANDA DI RIDUZIONE

Si ricorda che la domanda di riduzione contributiva ovvero quella diretta ad ottenere il contributo di solidarietà per chi si iscrive per la prima volta o si reiscrive all’Ente deve essere trasmessa, a pena di decadenza, entro il 30 settembre dell’anno successivo a quello di iscrizione all’Albo.  La condizione che consente di usufruire della riduzione, ovvero del contributo di solidarietà, non deve essere posseduta solamente al momento della presentazione della relativa domanda; infatti, per ottenere l’aliquota contributiva richiesta è necessario che l’iscritto si trovi nella condizione prevista per il periodo minimo stabilito con riferimento a ciascun anno solare (6 mesi ed un giorno ovvero, per l’anno di prima iscrizione, la metà più un giorno del periodo di iscrizione stesso). Solo il lavoratore dipendente che esercita l’attività professionale di farmacista e  il disoccupato involontario possono chiedere la riduzione dell’85%, o il contributo di solidarietà (che non matura il diritto alla pensione).

Realizzazione tecnica e grafica a cura di SpoonDesign